Incontro col Movimento 5 Stelle di Pordenone e con i volontari dello Sportello SOS Anti-Equitalia FVG

pubblicato il
Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Quello che ho imparato in questi tanti anni di “militanza” pacifica nel MoVimento 5 Stelle, è che anche una volta che sei stato eletto portavoce non devi assolutamente perdere i contatti col territorio.

Questi sono la linfa vitale, l’essenza del nostro mandato. Ecco quindi che appena mi è possibile ogni settimana cerco di incontrare chi è in prima linea e dedica parte del proprio tempo a raccogliere istanze, diffondere idee, aiutare chi ha bisogno di una mano.

In questo caso ho partecipato ad un incontro organizzato dal Movimento 5 Stelle di Pordenone i cui portavoce, ospiti del Punto Civico di Ascolto SOS Anti-Equitalia FVG, hanno avuto modo di raccontare la loro recente attività in consiglio comunale e raccogliere le numerose istanze dei cittadini, e dove i volontari dello sportello hanno fornito una dettagliata e puntuale relazione della attività dello sportello ad un mese dall’inaugurazione.

Una dimostrazione di come dei volontari con competenze specifiche in materia fiscale, legale e psichiatrica diano quotidianamente un supporto a chi è in difficoltà.

Per me invece è stata una importante occasione per portare il mio contributo a creare e mantenere una connessione tra le tematiche locali e quelle europee.

Qui un estratto del mio intervento.

Ti potrebbe interessare anche


Ecco come il gioco d’azzardo distrugge famiglie ed economia del Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia, dati dei Monopoli alla mano, nel 2016 ha bruciato oltre 1,6 miliardi di euro. Miliardi di euro che finiscono in un settore ben poco produttivo anziché nell’economia reale danneggiando commercio e l’indotto di piccole imprese virtuose. In Friuli Venezia Giulia in pratica si ha una spesa pro capite a famiglia pari a … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Temi:
Categorie: Italia, Territorio

Glifosato: nessuna intesa tra gli Stati UE ma la Commissione Europea vuole andare avanti

Non è stata trovata alcuna intesa sulla proposta di rinnovo dell’autorizzazione del glifosato per cinque anni e così la Commissione europea ha deciso di proseguire. Se non otterrà la maggioranza qualificata a fine novembre in comitato d’appello, sarà comunque libera di adottare tale proposta. Noi del M5S chiediamo sia adottato il principio di precauzione e … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Agricoltura: l’Europa tira da una parte, i cittadini dall’altra

Mentre il Commissario Oettinger, ovvero la Merkel in uno dei suoi migliori travestimenti, dichiara che il buco miliardario creato dalla Brexit e quindi dalla mancanza degli introiti britannici lo deve pagare con lacrime e sangue principalmente il comparto agricoltura, esce il risultato della consultazione dei cittadini europei sulla PAC, ovvero sulla Politica Agricola Comune. Sì … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Glifosato: il voto per il rinnovo da parte della Germania è l’esito di una faida tra partiti

Voci inquietanti si stanno rincorrendo nei corridoi di Bruxelles: voci di sgambetti, colpi alle spalle, regolamenti di conti all’interno della Grande coalizione tedesca, che si ripercuotono sulla scena europea. Sapevamo già che l’inaspettato voto della Germania (che si era sempre astenuta) a favore del rinnovo del #glifosato è stato quello determinante. Quello che non sapevamo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare