Basta balle, vogliamo un’agricoltura diversa!

pubblicato il
Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

In Commissione Agricoltura abbiamo incontrato degli “esperti” nel campo dell’agricoltura, i quali ci hanno raccontato la solita bella storiella: ci hanno presentato la cosiddetta agricoltura conservativa, una tipologia di agricoltura che utilizza diverse tecniche agricole tendenti a conservare, apparentemente, la fertilità del suolo coltivato. Ma attenzione a non farvi imbrogliare: nonostante il termine sembri positivo e sembri supportare un’agricoltura attenta e rispettosa dell’ambiente, richiamando concetti simili a quelli dell’agricoltura sinergica come ad esempio la “pacciamatura biologica” (la pacciamatura consiste nel coprire superficialmente il terreno con materiali biologici collocati tra le piante), nasconde alcune inquietanti problematiche.

Infatti, ironia della sorte, nell’agricoltura conservativa il terreno da pacciamare viene “ripulito” dalle erbacce attraverso un massiccio uso di pesticidi vari e di glifosato. Sì, avete ben capito, il glifosato tra le presunte tecniche per conservare la fertilità del terreno.

Noi di questi lavaggi del cervello non ne possiamo più, siamo stufi di queste strategie di greenwashing che vogliono venderci il glifosato e i pesticidi come una cosa buona e sostenibile.
Un approccio sostenibile all’agricoltura non può inquinare l’ambiente.

Sentiamo troppo spesso parlare di un’agricoltura più sostenibile, di un’agricoltura più sana, di un’agricoltura più rispettosa dell’ambiente, per poi non essere mai abbastanza. Io mi voglio spingere un po’ oltre: è ora di avere il coraggio di togliere quel “più”. Noi abbiamo bisogno oggi, subito, di un’agricoltura SOSTENIBILE e basta, che preservi l’ambiente, senza se e senza ma, e soprattutto senza pesticidi!

Ti potrebbe interessare anche


Falso Parmigiano Reggiano in Germania: con il CETA tutto sarà possibile

  Il caso della recente denuncia del Consorzio del Parmigiano Reggiano, che ha portato al sequestro di falso Parmigiano Reggiano alla Fiera Internazionale Anuga, Colonia -considerata la più importante rassegna al mondo dedicata al food & beverage- è davvero emblematico. Emblematico perché questa giusta e rigorosa denuncia da parte del Consorzio sarà vana nel momento … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Rinnovo Glifosato, oggi è un giorno triste per milioni di cittadini europei

In questa Europa il volere dei cittadini non conta nulla.   Così, dopo milioni di firme raccolte contro l’erbicida potenzialmente cancerogeno, le mobilitazioni in tutta Europa da parte di cittadini e associazioni, l’ICE e i Monsanto Papers, l’UE rinnova il glifosato grazie al voto a favore della Germania. È una sconfitta per tutti, in primo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Accessibilità: nessuno deve rimanere indietro!

Ieri sono intervenuto in plenaria per chiedere al Parlamento Europeo di votare a favore della normativa sui requisiti di accessibilità dei prodotti e dei servizi che mira a migliorare la qualità di vita, nella sua quotidianità, di circa 80 milioni di cittadini europei con disabilità e di tutti i cittadini con limitazioni funzionali, come quelle … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Golfo del Messico, icona dei nostri tempi

Succede in Messico in un’area estesa del Golfo che copre oltre 23 mila chilometri quadrati.
Qui la vita marina pare non esistere quasi più. I pesci non trovano un elemento essenziale che è l’ossigeno e quindi muoiono.

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare