Come volevasi dimostrare, l’UE deferisce l’Italia per la benzina in FVG

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

La Commissione Ue ha deciso di deferire l’Italia alla Corte europea per la mancata applicazione dell’aliquota di accisa nazionale a benzina e diesel acquistati dagli automobilisti residenti in Friuli Venezia Giulia.

benza

Il caso sulla liceità dell’erogazione della benzina a tariffe agevolate per i residenti del Friuli Venezia Giulia si trascina ormai da anni e sta volgendo al suo naturale epilogo. Più di un anno fa ho fatto notare che prima o poi questo giorno sarebbe arrivato.

La procedura d’infrazione era una cosa nota a tutti, ma in tutto questo tempo la Regione non ha fatto nulla per trovare un rimedio. I principi sui cui avrebbe dovuto fortemente investire sono due: uno è mettere fine agli aiuti indiscriminati, che devono riguardare solo le fasce più deboli della popolazione residente; l’altro è un forte e significativo investimento sulla mobilità sostenibile.

Il sistema di contribuzione del Fvg va rivisto, perché allo stato attuale non fa che penalizzare le aree davvero più sensibili alla concorrenza slovena e austriaca. Per questo, ritengo sia giusto un riequilibrio, che scoraggi il fenomeno del pendolarismo del pieno, dando gli strumenti ai gestori degli impianti stradali della fascia orientale della regione di competere ad armi pari con i concorrenti sloveni. Il tutto, fermo restando che queste misure devono essere transitorie, fino al raggiungimento di un vero mercato unico, senza dimenticare che andrebbero promossi incentivi alla mobilità sostenibile, che consentano una organica rimodulazione del contributo per l’acquisto dei carburanti.

Ti potrebbe interessare anche


Per un’agricoltura in armonia con l’ambiente diciamo no agli ogm!

Anche nel nostro nord est l’agricoltura ha subito trasformazioni pesanti che, però, non hanno migliorato la qualità dell’ambiente rurale né rafforzato i nostri agricoltori. La politica della monocoltura ha pesantemente ridisegnato le nostre campagne: ha ridotto il numero degli agricoltori e ha ridotto la loro capacità di reddito. Serve subito un’agricoltura che valorizzi e faccia … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Polli alla diossina, la Regione FVG scopra le carte

Quelle carte devono saltare fuori, la Regione FVG scopra i documenti inviati a Bruxelles: sono quei dati ad aver portato la Commissione Europea a minimizzare la grave situazione di inquinamento ambientale che è invece presente nel maniaghese. Dato che abbiamo ricevuto solo documenti parziali da parte della Commissione Europea, invito nuovamente la Regione FVG a … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Continuiamo, a testa alta, dritti per la nostra strada

Guardo questa foto e vedo una piazza gremita di cittadini, coinvolti ed “affamati”, desiderosi di partecipare attivamente alla vita politica, desiderosi di lasciare un segno nella Storia. E questo per me vale più di tutto. Molto più di un esito negativo. Oggi le prime pagine dei giornali sono dedicate al “fallimento” del Movimento 5 Stelle. … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Categorie: Italia

Carne avariata: il Brasile deve rispondere

Oggi sarò in Delegazione Mercosur (Mercato Comune del Sud America) ad ascoltare cos’avrà da dirci l’ambasciatore del Brasile su questo scandalo delle carni avariate che assume di giorno in giorno proporzioni sempre più vistose. In base ai dati finora resi disponibili dalle autorità investigative brasiliane, le aziende coinvolte nello scandalo della carne avariata sarebbero già 21, … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare