Personalità giuridica alle macchine: verso che futuro ci stiamo muovendo?

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

In questi giorni in Parlamento europeo si parla di robotica ed intelligenza artificiale. Infatti,con il rapido evolversi dell’intelligenza artificiale, i robot sono entrati nella seconda fase della loro evoluzione e stanno diventando delle macchine capaci di imparare dalla loro esperienza e dunque capaci di affrontare nuove situazioni sulla base di essa. Da qui è nato il dibattito se dare o meno una personalità giuridica alle macchine.

La Commissione europeo infatti si domanda se questo sia appropriato. Assegnare la personalità giuridica ai robot non significa certo che le macchine possano decidere da solo cosa sia meglio per loro e per gli altri, ma vuol dire che avranno la responsabilità giuridica delle loro azioni, come accade oggi per le società, e conferire loro dei diritti e dei doveri propri degli esseri umani, come la possibilità di firmare un contratto o di essere denunciati.

Ho chiesto alla Commissione Mercato Interno e Protezione Consumatore di dibattere su questo argomento molto complesso e di valutare quali siano i pro e i contro. Voi cosa ne pensate? Sarà questo possibile secondo voi?

#IA

Ti potrebbe interessare anche


Mai più spose bambine

Oggi, festa internazionale della donna, il mio pensiero va a tutte le bambine che vivono il dramma dei matrimoni precoci. 

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Dieselgate: cavie umane per i test dei gas di scarico delle auto. Allarmante

Non ci sono parole, dove andremo a finire? La ricerca invece di impegnarsi nella drastica riduzione dei gas inquinanti cosa fa? Preferisce dimostrarne la non pericolosità utilizzando delle cavie umane.   Sono davvero sconcertato dalla notizia riportata dagli organi di stampa -Sueddeutsche Zeitung e Stuttgarter Zeitung che rivelano nuovi particolari in cui sarebbero coinvolte Vw, … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


A #TuXTu con Vincenzo Zoccano, Presidente del Forum Italiano sulla Disabilità (FID)

Il mio lavoro mi dà l’occasione di incontrare persone che vogliono cambiare il mondo rispettandolo, attivandosi concretamente per arrivare a questo fine. A TuxTu vuole raccogliere questi incontri. Qui ho incontrato Vincenzo Zoccano, Presidente del Forum Italiano sulla Disabilità – FID, Donata Pagetti Vivanti, rappresentante del FID all’ European Disability Forum e Luisella Bosisio Fazzi, Presidente FONOS e … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Contrastiamo la ratifica finale del #CETA: le PMI italiane sono a rischio

Sono stupito dalla votazione contraria di lunedì pomeriggio in Consiglio comunale di Reggio Emilia sulla mozione #M5S per contrastare la ratifica finale del trattato CETA. Di fatto, con l’entrata in vigore del CETA il Parmigiano Reggiano, i prodotti della Food Valley e le piccole medie imprese reggiane sono a rischio! Anche se 41 IGP italiani di cui … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare