La tua firma per fermare il glifosato!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Ultime ore per firmare contro l’uso del glifosato in Europa: oggi siamo più di un milione a chiedere che questo pesticida sia bandito per sempre dall’Europa, siamo in più di un milione a chiedere alle itituzioni europee un’agricoltura più sostenibile e responsabile!

stopglifosato10

Il glifosato è il simbolo di quella agricoltura industriale e intensiva, basata sull’uso ordinario della chimica di sintesi, che costituisce una delle maggiori minacce per la conservazione della biodiversità a livello globale.

Per un ambiente protetto e un’alimentazione sana, senza rischi per la nostra salute, usciti all’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE): chiedi alla Commissione Europea di proporre agli Stati membri di vietare l’uso del glifosato, di riformare la procedura di approvazione dei pesticidi e di fissare obiettivi di riduzione obbligatori al livello dell’UE per quanto riguarda l’uso dei pesticidi!

Più siamo, più forte sarà la nostra voce e non potremo essere ignorati. Fai come me, firma qui! https://stopglyphosate.org/it/

Ti potrebbe interessare anche


Con il CETA il governo svende il nostro Made in Italy

Purtroppo spesso sentiamo dire frasi del tipo “il Ceta ce lo chiede l’Europa”, “la produzione nazionale non è a rischio”, “non saranno abbassati i nostri standard”: niente di più falso. Di fatto il CETA mette a rischio pesantemente le nostre piccole e medie imprese e dà il via libera agli OGM. Faccio un breve riassunto … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Watly e i Vivai Cooperativi di Rauscedo: due eccellenze italiane in Friuli Venezia Giulia

Il 4 marzo rappresenterà una data epocale: verranno decise le sorti del nostro paese. Luigi Di Maio, il nostro candidato premier, si sta spendendo al massimo mettendoci cuore, anima e corpo: nel suo Rally tour, arrivato fino alla nostra regione, sta incontrando moltissime realtà produttive italiane. In Friuli Venezia Giulia, tra le tante aziende visitate … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


In agricoltura paghiamo la mancanza di visione

Il contesto agroalimentare europeo è potenzialmente un’opportunità eccezionale per il nostro Paese. L’Italia ha tutti gli ingredienti per essere leader in Europa. Purtroppo oggi così non è, a causa di una burocrazia che uccide letteralmente l’impresa agricola. I soldi europei ci sono ma magari manca un decreto che serve a sbloccarli, le politiche del lavoro … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Alimentazione: una scelta consapevole durante la spesa è fare politica

L’agricoltura non deve essere un sistema di speculazione economica. Dobbiamo incentivare delle filiere, possibilmente quelle a km 0, dove la qualità è messa davanti a tutto. Ecco perché quando parliamo di alimentazione dobbiamo coinvolgere i cittadini: anche solo fare una spesa consapevole può fare la differenza, è in quel momento che determiniamo in che direzione … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare