MENO CARNE, PIU’ VEGETALI E FRUTTA E MENO LOBBY ?

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Leggo sul Sole 24 Ore un articolo che si riferisce alle ultime rilevazioni ISTAT sui consumi degli italiani che denotano un calo nei consumi della carne ed un aumento dei consumi relativo alla frutta e alla verdura.

Mi auguro che questa rilevazione non sia una fotografia ma il frame di un video che mostri una tendenza positiva e stabile di cambiamento nelle abitudini alimentari e nelle scelte etiche dei cittadini italiani.

Ma l’aspetto che mi pare più interessante dell’articolo è che chiude così questa sezione: “ I consumi alimentari sembrano quindi confermare una crescente attenzione a una più corretta alimentazione”.

Sostanzialmente il giornale di Confindustria che tutela ovviamente le grandi imprese e le lobby storiche, comprese quelle della carne, ammette che mangiare più frutta e meno carne implica una più corretta alimentazione.

Sogno o son desto?

 

Ti potrebbe interessare anche


A Conegliano tutti in marcia per la salute!

Pieno sostegno ai cittadini di Conegliano che domani, giovedì 20 luglio, sceglieranno di marciare pacificamente per le strade della città per chiedere al sindaco Fabio Chies di bandire completamente l’uso dei pesticidi chimici nel comune. L’iniziativa, che parte dagli abitanti di Collabrigo, una frazione tra le colline che circondano la cittadina veneta, nasce dal fatto che queste … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Voto glifosato: ecco la verità!

In molti in questi giorni, proprio mentre mi trovo in Sicilia in vista delle elezioni, mi stanno chiedendo dei chiarimenti sul nostro voto sul glifosato: per far questo a mio avviso è fondamentale fare un passo indietro e comprendere tutti i passaggi salienti in merito a questa questione. Innanzitutto vi posso testimoniare che, nel corso … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Difendiamo le radici del vino e della nostra Storia

La settimana scorsa ho partecipato ad un incontro pubblico che aveva per oggetto il futuro della viticoltura a partire dalle sue radici. Si è svolto a San Giorgio della Richinvelda, una piccola cittadina friulana che nel corso dei decenni si è specializzata nella produzione di “barbatelle”, cioè le piantine di vite di ogni qualità innestate … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Supportare le microimprese ci sta a fagiolo!

A volte capita che nel nostro bel Paese le eccellenze ci siano, ma che se ne stiano abbastanza nascoste. Ciò avviene per vari motivi su cui ci sarebbe da discutere per ore, ma invece in quest’occasione penso sia più utile raccontarvi in poche righe come queste eccellenze si possano scovare. Qualche giorno fa sono stato … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare