MENO CARNE, PIU’ VEGETALI E FRUTTA E MENO LOBBY ?

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Leggo sul Sole 24 Ore un articolo che si riferisce alle ultime rilevazioni ISTAT sui consumi degli italiani che denotano un calo nei consumi della carne ed un aumento dei consumi relativo alla frutta e alla verdura.

Mi auguro che questa rilevazione non sia una fotografia ma il frame di un video che mostri una tendenza positiva e stabile di cambiamento nelle abitudini alimentari e nelle scelte etiche dei cittadini italiani.

Ma l’aspetto che mi pare più interessante dell’articolo è che chiude così questa sezione: “ I consumi alimentari sembrano quindi confermare una crescente attenzione a una più corretta alimentazione”.

Sostanzialmente il giornale di Confindustria che tutela ovviamente le grandi imprese e le lobby storiche, comprese quelle della carne, ammette che mangiare più frutta e meno carne implica una più corretta alimentazione.

Sogno o son desto?

 

Ti potrebbe interessare anche


Produci frutta e verdura? Cogli l’occasione ora!

Nel programma “ frutta e verdura nelle scuole ” c’è un’ottima opportunità per i produttori locali che coltivano col sistema biologico, infatti il progetto europeo prevede che vanno incoraggiati gli acquisti locali, prodotti biologici, filiere corte e benefici ambientali. Quindi fatti sotto, segnalati alle aziende che danno il servizio di distribuzione di alimenti nelle scuole … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


AAA cercasi distributore innovativo!

Anche i distributori di alimenti possono accedere al bando del programma Frutta e Verdura nelle Scuole! Il bando è suddiviso diviso in lotti regionali o macro-regionali in cui si specifica la tipologia di prodotti e la quantità di distribuzioni che devono essere garantite. E’ una buona occasione che al di là dell’aspetto economico che ovviamente … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Un’etichettatura trasparente per tutelare il consumatore

La sentenza della Corte di giustizia europea che ha recentemente vietato la denominazione “latte” per gli alimenti vegetali a base di soia per non confonderli con gli alimenti di natura animale come il latte, sicuramente ha l’intento di garantire la trasparenza e di tutelare i consumatori nelle loro scelte d’acquisto, cautelandoli dalle frodi. Ci sono … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Italia digitale, ma a quali condizioni per salvaguardare cittadini e imprese?

In Italia, nonostante circa tre quarti della popolazione sia raggiunta da reti a banda ultralarga, l’uso di internet è ancora 10 punti percentuali sotto alla media europea. Un ritardo nella penetrazione dei servizi digitali che si può spiegare col fatto che sia un settore trainato dall’offerta più che dalla domanda e che ha quindi bisogno … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare