Mettiamo fine agli allevamenti di animali da pelliccia in Europa! #MakeFurHistory

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare
Sono molto felice di aver firmato in Parlamento europeo la petizione per mettere fine agli allevamenti di animali da pelliccia!

Già molti Paesi europei come Austria, Gran Bretagna, Croazia e Slovenia hanno proibito l’allevamento di “animali da pelliccia”, termine già di per sé ridicolo, e molti altri Paesi come Olanda, Norvegia, Serbia e Repubblica Ceca hanno recentemente deciso di lasciarsi alle spalle questa tipologia di allevamenti.

Quando anche l’Italia deciderà di proibire questa pratica disumana? Recenti studi dimostrano che il 91% della popolazione italiana si dichiara contraria agli allevamenti da pelliccia e che non comprerebbe un prodotto d’abbigliamento derivato dalla sofferenza animale. Infatti molti grossi marchi della moda come Giorgio Armani, H&M e Zara hanno smesso di produrre accessori con pelliccia animale e Gucci lo farà entro il 2025.

Causare sofferenza e togliere la vita ad un essere vivente per produrre un “bene” non essenziale come una pelliccia è un gesto non giustificabile, moralmente ed eticamente, che rappresenta una società ancora lontana dal potersi chiamare “civile”. 

In quanto membro dell’eurogruppo per il benessere animale, continuerò a battermi in Parlamento europeo per la tutela dei diritti degli animali e contro la produzione di pellicce. Ringrazio Fur Free Alliance per il lavoro che sta svolgendo! 

 

Ti potrebbe interessare anche


Innoviamo l’agricoltura attraverso salute e qualità

La scorsa settimana ho partecipato come relatore ad un incontro in Parlamento europeo sull’innovazione agricola e all’impatto di questa nel nostro quotidiano. Quando si parla di innovazione agricola penso ad un approccio rivolto al futuro, che porti benessere, un benessere in termini di salute e di qualità. Penso dunque ad un’innovazione sostenibile, non solo dal … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il deposito GPL di Chioggia è un affare esplosivo

Ciò che sta succedendo a Chioggia è davvero grave: è notizia di stamattina che è stato indagato il presidente camerale. Il deposito di GPL in costruzione a Chioggia, nell’area portuale di Val di Rio, deve essere bloccato quanto prima: questo deposito, con i suoi giganteschi «bomboloni» di gas a poche centinaia di metri dal centro … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Trattati Australia e Nuova Zelanda: promuoviamo il Made in Italy

Tutelare e promuovere il Made-in Italy è uno degli obiettivi principali del nostro mandato, e il nuovo trattato internazionale che vede da un lato Australia e Nuova Zelanda e dall’altro l’ Europa è una buona occasione perché ciò avvenga. Difatti alcuni giorni fa noi parlamentari portavoce del M5S abbiamo votato in modo favorevole il parere … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Ecco come il gioco d’azzardo distrugge famiglie ed economia del Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia, dati dei Monopoli alla mano, nel 2016 ha bruciato oltre 1,6 miliardi di euro. Miliardi di euro che finiscono in un settore ben poco produttivo anziché nell’economia reale danneggiando commercio e l’indotto di piccole imprese virtuose. In Friuli Venezia Giulia in pratica si ha una spesa pro capite a famiglia pari a … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Temi:
Categorie: Italia, Territorio